Scuola

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a/s 2020/21: esito incontro MI-Sindacati. Le date possibili per la presentazione delle istanze.

sindacati

Il MI e i Sindacati confederali si sono confrontati in vista della firma del CCNI valido per il triennio 2019-2022 inerente il personale docente, educativo e ATA, già sottoscritto nell’ipotesi il 12 giugno dello scorso anno.

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni, le date probabili per la presentazione delle istanze

Per quanto concerne le possibili date per la presentazione delle domande, si può ipotizzare che l’apertura della funzione potrebbe verificarsi a partire da lunedì 13 luglio e la scadenza dei termini potrebbe essere venerdì 24 luglio p.v.

Docenti assunti da Graduatoria di merito 2018 scuola secondaria di primo e secondo grado e vincolo quinquennale

Il MI ha fornito delucidazioni in merito ai docenti assunti dalle GM2018 della scuola secondaria: questi potranno presentare istanza di assegnazione provvisoria e utilizzazione, purché sussistano i requisiti di legge.

Infatti, il vincolo quinquennale previsto dalla Legge finanziaria 2019, operante a decorrere dall’anno scolastico 2019/2020, riguarda solamente le operazioni di mobilità, ma non esclude la possibilità che tali docenti possano presentare domanda di assegnazione e utilizzazioni.

Si precisa, anche i docenti assunti sui posti di Quota 100, con decorrenza giuridica 2019/2020 e sempre da GM 2018, potranno presentare istanza, qualora in possesso dei requisiti di legge.

Requisiti per cui è possibile usufruire dell’assegnazione provvisoria

L’istanza di assegnazione provvisoria può essere presentata dal personale della scuola assunto a tempo indeterminato purché sussistano uno dei seguenti requisiti:

  • ricongiungimento al coniuge/parte dell’unione civile;
  • ricongiungimento al convivente (si intendono inclusi i parenti e affini) purché la convivenza;
  • risulti da certificazione anagrafica;
  • ricongiungimento ai figli (anche nel caso di affidamento);
  • ricongiungimento ai genitori;
  • gravi esigenze di salute del docente che siano attestate da documentazione medica.

di Bruno Ventura – Visita il suo blog sulla scuola

Leggi altre notizie su Tabloid. Segui le pagine Facebook - Twitter - Instagram
Riproduzione consentita con link a originale e citazione fonte: Tabloidonline.it