Attualità

Corrado Augias sfregia Salvini: “Dall’Ungheria ai cani per ciechi, mi fa impressione”

Augias-Salvini

A CartaBianca di Bianca Berlinguer, nella puntata in onda su Rai 3 martedì 2 dicembre, ad alzare il metaforico ditino contro Matteo Salvini ci pensa Corrado Augias.

Si parte dalle misure che il governo sta per adottare in vista del Natale, con l’ultimo dpcm, e Augias afferma: “Serve un principio generale, che va annunciato con anticipo. Andava detto forse prima, perché sono cose che vanno preparate”, premette.

Dunque, ecco che con disinvoltura balza verso il leader della Lega: “Bisogna cercare di frenare il più possibile gli spostamenti e assembramenti. Caro Salvini, è bene che lei a Ovindoli non ci vada”, aggiunge riferendosi agli spostamenti del leghista. Ma, ovviamente, non è finita.

Riferendosi ai comizi di Salvini, Augias aggiunge: “Salvini dal vivo è impressionante. Sono ammirato dalla sua capacità di creare un frullatore in cui tutto si mescola. Dall’Ungheria ai cani per ciechi”, conclude per poi abbassare il ditino.

 

Continua a leggere Tabloid comodamente su smartphone da Facebook, Twitter, Instagram, Google News

Potrebbe interessarti