Rubrica alla Cattedra

“Banchi con le ruote? Chi li ha ideati ha l’empatia di un gamberetto killer”

banchi-iacopo melio

Chi ha ideato questi banchi non ha avuto esperienza con la più elementare forma di diversità, dimostrando l’empatia di un gamberetto killer.⠀

In particolare verso:⠀
– bambini ADHD con deficit di attenzione e iperattività, che non riescono a stare fermi due minuti nemmeno su una sedia tradizionale, figuriamoci con le ruote;⠀
– bambini con autismo;⠀
– bambini sovrappeso…⠀

I BANCHI CON LE RUOTE

Ammetto, da figlio di insegnante: non ho idea su come si possa garantire un ritorno a scuola realmente in sicurezza allo stato attuale. Certo però è che le scuole, talvolta, “sicure” non lo sono nemmeno a cose normali, mancando degli strumenti e delle forniture più elementari. Esistono le eccezioni, ma sono appunto eccezioni.⠀
Davvero vogliamo credere che un banco simile sia la vera innovazione, il reale progresso, che ci faccia stare più tranquilli?⠀

Ecco, se sarò eletto, vorrei che il mio impegno come Consigliere Regionale potesse servire anche a questo: a ricordare la necessità di mettersi sempre nei panni degli altri, osservando le cose da ogni angolazione possibile, perché non esiste un solo punto di vista. E per farlo non bisogna puntare a ciò che “fa figo” ma a ciò che “fa bene”. ⠀
Lo devo a Sara, figlia della mia amica Rachele, e a quel 5% di bambini che non riescono a trasformare i loro “deficit” in “potenzialità”.

Iacopo Melio

Leggi altre notizie su Tabloid. Segui le pagine Facebook - Twitter - Instagram
Riproduzione consentita con link a originale e citazione fonte: Tabloidonline.it