Attualità In primo piano

Berlusconi, è caccia all’untore. Chi l’ha contagiato?

Più che le parole (”è una malattia insidiosa, sto abbastanza bene, non ho più febbre e dolori”), è bastato ascoltare la sua voce ovattata e affaticata durante il collegamento telefonico con la presentazione dei candidati azzurri in Liguria, per avere la chiara sensazione che Silvio Berlusconi fosse provato dal Covid-19. Pur senza febbre e un po’ meglio rispetto alla notte precedente, il Cav non ha voluto rinunciare all’appuntamento elettorale organizzato da Fi a Genova, alla presenza di Antonio Tajani, in vista delle regionali, per rassicurare pubblicamente tutti, innanzitutto familiari, aziende e partito.

In questi giorni, infatti, è scoppiata la polemica sull’untore di Silvio: c’è chi dice che si sia contagiato in Sardegna dopo aver avuto contatti con i figli Barbara e Luigi, e chi scommette che avrebbe contratto il virus dopo la vacanza a Villa Certosa (e il Ferragosto trascorso con i figli avuti da Veronica Lario, i rispettivi compagni e amici) e getta sospetti sul presunto focolaio di Arcore e dell’ultimo soggiorno in Provenza.

Anche la figlia di Berlusconi è positiva

Barbara, anche lei positiva, non ci sta di essere nel ‘mirino’ della stampa che l’accusa di aver con la sua condotta ‘infettato’ il padre, rompe il silenzio e si sfoga così: ‘‘Vorrei proprio capire su quali basi sono stata indicata con certezza come la responsabile del contagio di mio padre, questa caccia all’untore è da Medioevo”. Si fa sentire anche, il fratello del leader azzurro, Paolo, che all’Adnkronos spiega: ”Non si può sapere dove Silvio abbia preso il virus. Non ci sono colpe, ma casualità, è inutile cercare colpe“.

Anche Flavio Briatore, a sua volta positivo al Covid, è finito nel calderone dei probabili “untori”, ma a una domanda posta da La Stampa su se potesse essere stato proprio lui a contagiarlo durante il loro incontro tra Porto Cervo e Porto Rotondo (documentato da foto su Instagram) l’imprenditore ha risposto: “Ma che c’entra? Non credo che dipenda da quel nostro incontro. E adesso mi avete rotto”.

Leggi altro su Tabloid. Segui le pagine Facebook - Twitter - Instagram
Riproduzione consentita con link a originale e citazione fonte della tabloidonline.it