In primo piano Scuola

Concorso scuola: “I docenti avevano le domande già la notte prima?”

concorso docenti

Foto di copertina: © Pierino Vittorio Guerisoli – Tutti i diritti riservati

Concorso scuola: preveggenza o intuito? “Come previsto, emergono ‘stranezze’ sul concorso. Azzolina assolutamente inadeguata!”. Scrive così in un post su Facebook il senatore della Lega Mario Pittoni. Post questo, però, che fa seguito ad altre due pubblicazioni riguardanti coincidenze nelle ricerche delle parole chiave su Google le notti precedenti all’inizio del concorso straordinario per docenti, che si è svolto nonostante la crisi pandemica.

Ecco di seguito quanto scrive il senatore Mario Pittoni su Facebook:

MERITO E CONCORSI (1)
“Ieri c’è stata la prova di arte. Tra le domande uscite una era sulla Canestra di Caravaggio, che nella notte precedente ha avuto un picco di ricerche su Google…”
BOMBA SUL CONCORSO SCUOLA
MERITO E CONCORSI (2)
“Come mai alle 2 di notte del 27 ottobre la frase “Poema di Robert Frost” è stata quella più ricercata su Google? Forse perché 14 ore dopo sarebbe uscita come domanda al concorso straordinario per AB024? O semplicemente perché è il più grande poeta che la storia umana abbia mai conosciuto ed è normale che sia così ricercato?”
SULLA SCUOLA LEGGI ANCHE

Covid: tra ordinanze, DPCM e note ministeriali come si assicura la didattica?

Scuola, un’ora di pausa ogni due consecutive: cosa sta cambiando in queste ore per gli insegnanti

Covid19, i medici scrivono una lettera a Azzolina: “Tenere la mascherina al banco”

Galli: “Si è voluto dire che la scuola non c’entra con i contagi, invece sì”

Continua a leggere Tabloid comodamente su smartphone da Facebook, Twitter, Instagram, Google News

Potrebbe interessarti