Attualità

Coronavirus, negli Usa prete benedice i parrocchiani con una pistola ad acqua

Spruzzare l’acqua santa con una pistola ad acqua per mantenere le distanze di sicurezza anti-coronavirus. E’ l’idea di Tim Pelc, prete di Detroit, Michigan, negli Stati Uniti. Il religioso, in occasione della Pasqua, ha pensato di salvaguardare la tradizionale benedizione trasformando il rito in una creativa celebrazione “drive-in”: i fedeli passavano con l’auto di fronte al sacerdote il quale, munito di mascherina e senza doversi avvicinare, procedeva con la benedizione usando la pistola ad acqua.

Le immagini, scattate da un parrocchiano, Larry Peplin, e pubblicate sulla pagina Facebook della parrocchia di St Ambrose di Detroit, a cui padre Pelc appartiene, hanno fatto il giro dei social network e strappato un sorriso a tanti, statunitensi e non. Al sito Buzzfeed News, Pelc ha detto di essersi preventivamente informato con un amico medico su come poter organizzare la celebrazione in sicurezza e di avere infine avuto l’idea della pistola ad acqua. “È stato un modo per continuare un’antica tradizione – ha spiegato – e mi è sembrato che le persone abbiano apprezzato”.

L’approvazione del medico – Il 70enne Tim Pelc, dotato di visiera di protezione e guanti in lattice, non è venuto meno ai suoi doveri di sacerdote nonostante i tempi difficili del lockdown. A Detroit da 30 anni, non voleva che ai suoi fedeli mancasse la benedizione. E così l’idea, inizialmente nata per far svagare i bambini della parrocchia, è stata sottoposta all’approvazione di un medico, il quale ha risposto che non solo si trattava di una cosa sicura ma persino divertente. E così il dottore è stato il primo ad andare, con il figlio, davanti alla Chiesa per ricevere la benedizione da lontano.

Grande popolarità in rete – Pelc ha raccontato ai media locali di essere rimasto molto sorpreso della sua improvvisa popolarità in rete. Voleva fare qualcosa di divertente per i suoi parrocchiani, che si sono presentati per far benedire anche cestini pasquali. Le foto della benedizione con la pistola ad acqua sono state pubblicate su Facebook dalla “St. Ambrose Parish”. Christine Busque, che gestisce la pagina della parrocchia, ha detto: “La gente voleva vedere un lato positivo delle cose che stanno accadendo nel mondo in questo momento. Così lo hanno potuto vedere e penso che abbiano visto che l’attenzione del parroco per i suoi parrocchiani, al punto da voler mantenere vive le sue tradizioni ma comunque rispettando le linee guida snaitarie per essere al sicuro”.

Leggi altre notizie su Tabloid. Segui le pagine Facebook - Twitter - Instagram

Riproduzione consentita con link a originale e citazione fonte: Tabloidonline.it