Attualità In primo piano Salute

Coronavirus, Speranza: “Ora il contagio è in tutta Italia”

epidemia-coronavirus

Rispetto a marzo-aprile, quando il coronavirus aveva colpito soprattutto la Lombardia e alcune Regioni del Nord, “la grande differenza è che ora il contagio è presente in tutto il Paese”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, sottolineando che “nessuna Regione può sentirsi libera e incolume da rischi, perché la curva epidemica sta crescendo dappertutto. Si lavora per evitare le misure più drastiche”.

BALZO DEI CONTAGI DA CORONAVIRUS

Balzo dei contagi da Covid-19 in Italia, con 5.901 nuovi casi nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 4.619), a fronte di 112.544 tamponi eseguiti, e 41 morti (ieri erano 39) che portano il totale a 36.246 vittime dall’inizio dell’emergenza. Sempre nelle ultime 24 ore i pazienti guariti/dimessi sono stati 1.428. Lo rende noto il ministero della Salute.

I NUMERI DALLA REGIONI

Si registra inoltre un aumento consistente nel numero di pazienti ricoverati in terapia intensia, 62 più di ieri, per un totale di 514. Aumentano anche i ricoveri ordinari (+255) per un totale di 5076. Le regioni col maggior numero di casi sono Lombardia (1.080),Campania (635), Piemonte (585) e Lazio (579).
Continua a leggere Tabloid.
Seguici su Facebook, Twitter, Instagram