In primo piano

Covid, Mattarella: “Libertà non è fare ammalare gli altri”

“Non possiamo e non dobbiamo dimenticare”, quanto accaduto durante la pandemia “per rispetto dei morti, di chi si è prodigato per curarli, per rispetto dei sacrifici dei nostri concittadini”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della cerimonia del Ventaglio.

Il pericolo del coronavirus è “ancora attuale” come in Italia e nel mondo dimostrano il numero dei morti e dei contagi, ha sottolineato il capo dello Stato.

Leggi altre notizie su Tabloid. Segui le pagine Facebook - Twitter - Instagram
Riproduzione consentita con link a originale e citazione fonte: Tabloidonline.it