Attualità

Matteo Salvini: “Chiudono discoteche e lasciano porti aperti”

Matteo Salvini protesta contro la chiusura delle discoteche su Twitter. Una nuova ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, ha stabilito la chiusura di tutte le discoteche e le sale da ballo in Italia, fino al 7 agosto.

Oltre questa decisione è stato stabilito che dalle 18 alle 6 del mattino la mascherina diventa obbligatoria anche all’aperto in tutti i luoghi in cui è più facile creare assembramenti, per cercare di contenere i contagi dovuti anche alla movida. Un momento di nuovo cambiamento, che ha molto a che fare con la riapertura imminente delle scuole.

“Sono sospese, all’aperto o al chiuso, le attività del ballo che abbiano luogo in discoteche, sale da ballo e locali assimilati destinati all’intrattenimento o che si svolgono in lidi, stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, spiagge libere, spazi comuni delle strutture ricettive o in altri luoghi aperti al pubblico” si legge sulla nuova ordinanza di Roberto Speranza, che ha spiegato che l’attenzione deve rimanere alta proprio per riuscire ad aprire le scuole in sicurezza a settembre.

Non è d’accordo Matteo Salvini che, sul suo profilo Twitter, ha scritto: “Chiudono discoteche e sale da ballo. Lasciano i porti spalancati. Vergogna!“. “Chiudono locali e negozi, terrorizzano e multano gli italiani, mettono a rischio migliaia di aziende e centinaia di migliaia di posti di lavoro”.

Intanto anche oggi sono sbarcati in Sicilia più di 100 clandestini (quasi 10.000 fra luglio e agosto) e i contagi aumentano in gran parte per colpa di chi arriva dall’estero. Duri con gli italiani, deboli coi clandestini: governo di incapaci” aveva detto in un’altra occasione il leader della Lega.

Leggi altro su Tabloid. Segui le pagine Facebook - Twitter - Instagram
Riproduzione consentita con link a originale e citazione fonte della tabloidonline.it