Cucina

Pandoro facile e veloce, ecco la ricetta per farlo in casa

pandoro

Pandoro facile e veloce, ecco la ricetta per farlo in casa

Ingredienti

Per il lievitino
65 gr Farina Manitoba
15 gr Lievito di birra fresco
50 ml Acqua tiepida
1 cucchiaino Zucchero

Primo impasto
120 gr Farina Manitoba
30 gr Zucchero
1 Uovo medio

Secondo impasto
100 gr Farina Manitoba
225 gr Farina 0
3 Uova medie
2 Tuorli medi
2 cucchiai Essenza pandoro
130 gr Burro morbido
130 gr Zucchero
15 gr Miele di acacia
1 cucchiaino Sale

Preparazione del pandoro

Per la preparazione del Pandoro Veloce per prima cosa preparare il lievitino, impastare tutti insieme gli ingredienti elencati poi porli in una ciotola, sigillare ermeticamente con della pellicola alimentare (io cuffia per doccia) e lasciar lievitare nel forno spento con lucina accesa fino al raddoppio (circa 1 ora).

Trascorso il tempo di lievitazione porre il lievitino all’interno della ciotola della planetaria. Aggiungere gli ingredienti del primo impasto quindi: 120 gr farina, 30 gr zucchero e l’uovo. Impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico, estrarre dalla ciotola e modellare a forma di sfera. Riporre nella ciotola e lasciar lievitare sempre in forno spento con luce accesa fino al raddoppio ( circa 2 ore).

Ad avvenuta lievitazione unire al composto l’essenza al pandoro, lo zucchero, i tuorli, il miele e la farina. Lavorare con il gancio fino a che tutti gli ingredienti saranno stati assorbiti, a questo punto aggiungere le uova intere e impastare per circa 10 minuti. Unire ora il burro a pezzetti in un paio di riprese e lavorare a media velocità per circa 15 minuti capovolgendo l’impasto un paio di volte. Terminare con il sale e impastare gli ultimi 5 minuti.
Il risultato finale sarà quello di un panetto liscio e facilmente modellabile. Spruzzare lo stampo per pandoro con dello staccante, ungersi leggermente le mani e lavorare l’impasto a forma di sfera. Porre il panetto all’interno dello stampo con la parte più liscia verso il basso, spennellare la superficie con poco burro in modo che non si formi la crosticina, coprire con della pellicola poi porre in forno con luce accesa a lievitare.
L’ultima lievitazione può variare in base a diversi fattori, l’importante è che l’impasto a fine lievitazione abbia raggiunto il bordo, impiegherà dalle 3 alle 5 ore).
Una volta lievitato estrarre dal forno e scaldare per bene quest’ultimo a 150° in modalità statica. Porre il Pandoro Veloce sul ripiano basso del forno e lasciar cuocere per circa 40 minuti, vale prova stecchino. Sfornare e lasciar raffreddare per circa 20 minuti, dopo questo tempo estrarlo dallo stampo e lasciar raffreddare completamente su una gratella. Spolverizzare con abbondante zucchero a velo e gustare….

Continua a leggere Tabloid comodamente su smartphone da Facebook, Twitter, Instagram, Google News

Potrebbe interessarti