Cucina Lifestyle

Pizza veloce: allacciate il grembiule! Ecco la ricetta infallibile e facile

Ingredienti

  • 500 g Farina 00
  • 250 ml Acqua
  • 7 g Lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino Sale
  • mezzo cucchiaini Zucchero

Preparazione

  1. Mettete l’acqua tiepida in una grande ciotola e sbriciolatevi dentro il lievito di birra fresco insieme allo zucchero e aggiungete l’olio extravergine di oliva.Fate sciogliere totalmente il lievito poi iniziate ad unire la farina e il sale mescolando prima con un cucchiaio e poi con le mani in modo da ottenere un impasto omogeneo e senza grumi.
  2. Impastate per circa 10 minuti poi trasferite l’impasto in una ciotola ben oleata, coprite con pellicola trasparente e mettete  lievitare in forno SPENTO ma con la luce accesa per circa 1 ora e mezza fino a che l’impasto sarà raddoppiato di volume.Togliete l’impasto dalla ciotola e stendetelo su una teglia oleata o con carta forno SENZA REIMPASTARLO ma appiattendolo solo con le mani.

    Lasciatelo lievitare ancora per 30 minuti circa poi conditelo con pomodoro.

  3. Accendete il forno a 250° statico e, quando sarà ben caldo, mettete a cuocere la pizza nel ripiano più basso del forno.Fate cuocere per10 minuti poi aggiungete la mozzarella a dadini, spostate la pizza sul ripiano medio del forno e continuate la cottura ancora per 5 minuti circa fino a che la mozzarella sarà totalmente cotta.

VARIANTI  E CONSIGLI

  1. L’acqua dove scioglierete il lievito deve essere leggermente calda, troppo calda ucciderà il lievito mentre troppo fredda non lo farà agire.Potete sostituire lo zucchero con miele o malto.

    Potete sostituire il lievito di birra fresco con quello secco, ne basterà la metà della dose.

    Potete diminuire o aumentare la dose di lievito, in questo caso aumenteranno o diminuiranno i tempi di lievitazione.

    Per una lievitazione ottimale nel forno spento potete mettere anche un pentolino di acqua bollente e manterrà l’umidità dell’impasto.

    Se preferite una pizza più sottile potete dividere l’impasto per la pizza veloce in due teglie.

     

Conservazione

La pizza veloce potete congelarla se volete, la scongelerete a temperatura ambiente e poi quando sarà scongelata e lievitata potrete cuocerla.

FONTE GIALLO ZAFFERANO

Leggi altre notizie su Tabloid. Segui le pagine Facebook - Twitter - Instagram