Cronaca

Morte di Pasquale Apicella, scarcerato uno della banda: gli altri 3 restano in cella per omicidio volontario

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha confermato la misura cautelare della custodia in carcere per i quattro arrestati per la morte del poliziotto Pasquale Apicella.

IL POLIZIOTTO MORTO

Il Riesame ha anche confermato l’accusa di omicidio volontario per tre dei quattro arrestati. Fabricio Hadzovic, 40 anni, Admir Hadzovic, 27 anni, e Igor Adzovic, 39 anni. Il quarto componente della banda, Renato Adzovic, 23 anni, secondo quanto ricostruito dagli investigatori non si trovava nell’auto che a Calata Capodichino si scontrò con la vettura della Polizia a bordo della quale si trovava Apicella, morto sul colpo, ma stava fuggendo a piedi.

L’ACCUSA

Come gli altri tre, per lui l’accusa è di tentata rapina aggravata, tentato furto aggravato e ricettazione. I quattro, tutti domiciliati nel campo rom di Giugliano (Napoli), avevano tentato il furto di un bancomat nella vicina via Abate Minichini, sventato proprio dall’arrivo della Polizia.

Leggi altre notizie su Tabloid. Segui le pagine Facebook - Twitter - Instagram

Riproduzione consentita con link a originale e citazione fonte: Tabloidonline.it