Cronaca

Sporge la testa fuori dal finestrino e muore sul colpo a vent’anni

Morte choc quella di un ragazzo di venti anni ha perso la vita in un incidente ad Affi nella notte tra il 21 e il 22 agosto. Il ragazzo stava sporgendo la testa fuori dal finestrino di un’auto mentre era in macchina con quattro suoi amici.

Il ragazzo ha poi sbattuto la testa contro il palo della recinzione di un vigneto, morendo sul colpo. Il tratto di strada interessato dall’incidente era quello che da Affi conduceva ad Incaffi e precisamente in Via Ca’ del Bosco. Quando è apparso il personale sanitario del 118 il ragazzo era già deceduto.

Avrebbe dovuto essere una serata spensierata in compagnia di amici quella di un ragazzo di venti anni che è morto sul colpo mentre sporgeva la testa dal finestrino dell’auto.

L’impatto contro il palo della recinzione di un vigneto ha fatto il resto. Il giovane è morto sul colpo. Quando è arrivata l’ambulanza del 118 il ragazzo era già deceduto. Secondo prime indagini dei carabinieri i quattro ragazzi si trovavano in vacanza ed erano alloggiati in un B&B della zona.

Incidente come quello che è avvenuto nella notte tra il 21 e il 22 agosto, è solo uno dei tanti altri tragici eventi che capitano sulle nostre strade.

A Verona a maggio 2020 aveva perso la vita una ragazza di 18 anni sulle strade di San Vito di Legnago mentre era seduta su una moto che era guidata da un altro giovane di 19 anni. Secondo quanto ricostruito la moto sarebbe sbandata mentre cercava di evitare una bicicletta guidata da un uomo di 52 anni.

Leggi altro su Tabloid. Segui le pagine Facebook - Twitter - Instagram
Riproduzione consentita con link a originale e citazione fonte della tabloidonline.it